16.06.2024

Gli indici azionari europei crescono su dati positivi

La crescita degli indici Stoxx Europe 600 e degli indici azionari nazionali in Europa è alimentata da notizie aziendali e dati economici

Oleksandr Budariev
Quotazioni di borsa
Quotazioni di borsa / pexels.com

Sui mercati azionari dell'Europa occidentale si osserva una crescita degli indici, determinata da indicatori economici positivi della zona euro e notizie dalle grandi aziende, riporta "Interfax-Ucraina".

Ad esempio, l'indice Stoxx Europe 600 è aumentato dello 0,23%, e anche gli indici nazionali dei maggiori paesi europei hanno mostrato una crescita: il FTSE 100 nel Regno Unito è salito dello 0,34%, il DAX in Germania dello 0,09%, il CAC 40 in Francia dello 0,07%, l'FTSE MIB italiano e l'IBEX 35 spagnolo sono anch'essi cresciuti.

Da sottolineare in particolare il livello record dell'indice tedesco DAX e il massimo storico dell'indice italiano dal 2008.

L'indice di attività commerciale nel settore delle costruzioni della zona euro è migliorato, raggiungendo i 43,4 punti, con un aumento degli indicatori in Francia e Italia, sebbene sia stato registrato un calo in Germania.

Nelle notizie aziendali, le azioni di TUI AG sono aumentate in seguito ai profitti netti dell'azienda e all'aumento dei ricavi, nonché alla possibile uscita dalla Borsa di Londra.

Le azioni di Rio Tinto sono cresciute grazie ai piani di investimento in un progetto in Guinea.

Allo stesso tempo, le azioni di Merck KGaA e British American Tobacco sono calate a causa di notizie negative, inclusi fallimenti in studi clinici e presunte svalutazioni di attivi.

Fresenius abbassa le quotazioni azionarie a causa della decisione di non distribuire dividendi e bonus. Nel settore automobilistico si registra una crescita delle azioni Volkswagen e Porsche.


Commenti
Leggi anche
Quotazioni di mercato

Nonostante il calo del PMI in Italia e nel Regno Unito, gli indici azionari europei hanno chiuso la giornata in rialzo, grazie ai cambiamenti positivi in altri paesi e alle aspettative di tagli dei tassi della BCE.

Crescita degli indici azionari

I mercati azionari europei crescono in attesa di tre tagli ai tassi della Federal Reserve degli Stati Uniti quest'anno, Stoxx 600 sale dello 0,6%

La Riserva Federale

La Fed lascia invariato il tasso chiave, mirando a ridurre l'inflazione e a sostenere l'occupazione

Il Toro di Wall Street

Gli indici negli USA crescono in attesa della riunione della Fed e delle notizie dalle grandi aziende

Banca del Giappone

Per la prima volta dal 2007, la Banca del Giappone potrebbe aumentare il tasso di interesse, ponendo fine all'era dei tassi negativi e reagendo alla crescita dell'inflazione e dei salari

Quotazioni di mercato

I mercati azionari dei principali paesi europei mostrano una crescita prima della pubblicazione delle statistiche sull'inflazione nell'area euro, in attesa di un rallentamento della crescita dei prezzi

Grafico borsistico

Gli indici del Giappone e della Corea del Sud sono in aumento, mentre Cina e Australia mostrano un calo

Ministro delle Finanze degli USA Janet Yellen

Janet Yellen dubita del ritorno dei tassi di interesse negli USA ai livelli pre-pandemici a causa dell'inflazione e dell'aumento della redditività dei titoli di stato

Foto illustrativa

La Banca Centrale Norvegese aumenta il tasso di interesse di 25 punti base, mentre la Banca Centrale Svizzera mantiene il tasso al 1,75%

Charlie Munger

Charlie Munger, vicepresidente di Berkshire Hathaway e famoso investitore, è deceduto all'età di 99 anni, lasciando un'eredità di significativi successi e un approccio unico all'investimento