16.06.2024

La Fed mantiene il tasso al livello del 5,25-5,5%, come previsto dal mercato

La Fed lascia invariato il tasso chiave, mirando a ridurre l'inflazione e a sostenere l'occupazione

Interfax-Ukraine
La Riserva Federale / Dan Smith, CC BY-SA 2.5

Mercoledì, il Comitato Federale per le Operazioni di Mercato Aperto (FOMC) ha annunciato la decisione di mantenere il tasso di interesse sui fondi federali al livello del 5,25-5,5% annuo, invariato da luglio dello scorso anno.

Questa è stata una decisione unanime dei membri del FOMC, in linea con le aspettative degli esperti.

Nella dichiarazione ufficiale si sottolinea la crescita sostenibile dell'attività economica, il mantenimento di un alto livello di occupazione e un basso livello di disoccupazione.

Tuttavia, nonostante la riduzione dell'inflazione nell'ultimo anno, essa rimane su un livello elevato.

La Fed ha confermato il suo impegno a ridurre l'inflazione al 2% e ha dichiarato la sua prontezza ad adeguare la politica monetaria all'occorrenza, basandosi sulle informazioni economiche in arrivo e sui cambiamenti delle prospettive economiche.

Inoltre, la Riserva Federale continuerà a ridurre il volume degli attivi secondo il piano precedentemente annunciato.

È stato notevole la scomparsa delle menzioni del rallentamento della crescita dell'occupazione dalla dichiarazione, segnalando un cambiamento nella percezione del mercato del lavoro.

Il FOMC ha anche sottolineato che valuterà attentamente l'impatto degli eventi esterni e interni nel raggiungere i suoi obiettivi a lungo termine.

Il mercato azionario USA e il mercato valutario hanno reagito positivamente a questa decisione.

Nei rapporti del FOMC si menziona che nel 2024 potrebbero esserci tre riduzioni del tasso, sebbene alcuni economisti avessero previsto solo due riduzioni.

In precedenza, Janet Yellen ha espresso dubbi sul fatto che i tassi di interesse negli USA potrebbero tornare ai livelli osservati prima della pandemia, indicando l'inflazione e l'aumento dei rendimenti obbligazionari come principali ostacoli.

Promemoria:

Commenti
Leggi anche
Quotazioni di mercato

Nonostante il calo del PMI in Italia e nel Regno Unito, gli indici azionari europei hanno chiuso la giornata in rialzo, grazie ai cambiamenti positivi in altri paesi e alle aspettative di tagli dei tassi della BCE.

Grafico dei tassi di cambio

Il dollaro USA si è rafforzato nei confronti dell'euro e della sterlina in vista delle aspettative della Fed, stabile rispetto allo yen; l'indice DXY è in crescita

Oro

I prezzi dell'oro hanno superato i $2400 per oncia, la crescita continuerà a causa dei rischi geopolitici

Joachim Nagel

Joachim Nagel prevede una riduzione del tasso di interesse chiave della BCE a giugno, nonostante i rischi per l'euro

David Petraeus

Secondo il generale Petraeus, l'Ucraina è in grado di fermare l'offensiva russa e iniziare un contrattacco a condizione di ricevere assistenza militare dagli Stati Uniti

Banca d'Inghilterra

La Banca d'Inghilterra ha mantenuto il tasso di interesse al 5,25%, in attesa di una riduzione dell'inflazione sotto il 2% a breve

Crescita degli indici azionari

I mercati azionari europei crescono in attesa di tre tagli ai tassi della Federal Reserve degli Stati Uniti quest'anno, Stoxx 600 sale dello 0,6%

Case in Svizzera

In Svizzera solo il 36% delle famiglie possiede un'abitazione; l'affitto medio per un appartamento di 4 locali supera i 1600 franchi

Honda S600 Roadster

All'asta Bring a Trailer è stato venduto un raro Honda S600 per 80.000 dollari. Questo mini cabrio raggiunge una velocità di 140 km/h

Generale Patrick Ryder

Gli Stati Uniti riconoscono il rischio di peggioramento della situazione in Ucraina a causa dei ritardi nell'assistenza e sottolineano il coraggio degli ucraini nella lotta